martedì 6 luglio 2021

"Liberi di Ballare" !! Ecco il nuovo gruppo sui Social

 "Liberi di Ballare" !!

Ecco il nuovo gruppo sui Social

www.TheObservatory.it corrispondenza dalla Riviera Adriatica Romagnola e Marchigiana 6 Luglio 2021. Una sessantina tra i migliori locali da ballo italiani si sono riuniti in un nuovo gruppo sui social con la denominazione “Liberi di Ballare” (hastag: #liberidiballare). Tra le adesioni anche quella di Tito Pinton del Musica di Riccione/NewYork e del Byblos di Misano Adriatico, ma ci sono anche altri locali importanti tra cui il MIA clubbing di Porto Recanati prima in classifica su Djmag nella top50 2019 e 2020 (LINK)  , il Twiga di Flavio Briatore, il Muretto di Lido di Jesolo (anche questo locale di Tito Pinton), il Sottovento in Costa Smeralda, le Fabrique di Milano, il Bramah e lo Shada di Civitanova Marche, la Baia Imperiale di Gabicce al confine tra Marche e Romagna, e tanti altri come si può vedere dai loghi indicati nella scansione ripresa dalle testate giornalistiche TheObservatory.it e GlamourNews.it . Ovviamente c'è anche l'adesione dell'Unione Imprenditori ( www.UnioneImprenditori.it ) organizzazione di categoria da sempre sensibile alle tematiche turistiche e di intrattenimento.

SILB-FIPE: “COSÌ IL GOVERNO LEGALIZZA L’ABUSIVISMO!”

Il Presidente Pasca: “Chiusi da 18 mesi e senza ristori adeguati. Lo Stato condanna a morte un intero comparto!”

Roma, 22 luglio 2021 -“Se dovesse essere confermata, come pare dalle indiscrezioni che trapelano dalla stampa, la decisione della cabina di regia di continuare a tenere chiuse le discoteche, vorrà dire che il Governo ha, di fatto, deciso di legalizzare l’abusivismo dilagante che continuiamo a denunciare da mesi, senza essere presi minimamente in considerazione! Si balla ovunque e senza controlli, meno che in discoteca, l’unico luogo dove si potrebbero applicare quei protocolli di sicurezza già avallati a suo tempo dal CTS. Ad oggi la situazione è questa e lo testimoniano tutti i giorni decine di foto e video in tutta Italia. Con i locali ancora chiusi andrà sempre peggio. Si tratta dell’ennesimo schiaffo al nostro comparto, una vera e propria pietra tombale su 3.000 aziende destinate a chiudere e a lasciare in strada 100.000 lavoratori. Voglio sperare, quantomeno, che chi di dovere decida finalmente di stanziare risorse adeguate per le nostre aziende, uniche a restare chiuse per 18 mesi!” Questo il duro commento di Maurizio Pasca, Presidente di Silb-Fipe, Il Sindacato Italiano dei Locali da Ballo, la più importante associazione italiana di categoria che raduna il 90% delle imprese del comparto.

sabato 19 giugno 2021

il BYBLOS 1971 2021 riapre il 26 Giugno 50^ Stagione!! ora con Tito Pinton

  il BYBLOS 1971 2021 riapre il 26 Giugno 50^ Stagione!! ora con Tito Pinton

www.GlamourNews.it 16 giugno 2021 Riviera Adriatica. La Notizia + bella per i giovani e le discoteche: il mitico BYBLOS riaprirà il 26 giugno. APERTURA UFFICIALE SABATO 3 LUGLIO. A dare il “lancio” ufficiale della “good news” via social è stato direttamente Tito Pinton (sopra: la scansione del suo post via facebook), PERSONAGGIO PUBBLICO che non ha bisogno di presentazioni: il Muretto a Jesolo, MUSICA Riccione New York, La Spiaggia di Riccione e ora anche lo storico Byblos sulle colline di Misano Adriatico. Il Byblos questa stagione festeggia il 50° anniversario (1971 2021). Sotto: una recente intervista del TG2 sulla complicata situazione delle chiusure dei locali imposta troppo a lungo dai Governi Conte/Speranza e ora Draghi/Speranza.

News collegate (LINK)

sabato 15 maggio 2021

Shopping Made in Fermano e Maceratese Ecosostenibile col RecoveryPlan

+ Pedali - Paghi !! ... lo slogan per l'iniziativa!!

© Copyright dell'Osservatorio sulla Giustizia: Agenzia Giornalistica:  www.TheObservatory.it 15.5.2021

 Shopping Made in Fermano e Maceratese Ecosostenibile col RecoveryPlan

TheObservatory.it corrispondenza dal Distretto della Moda “Made in Fermano & Maceratese”, Riviera Adriatica. Su suggerimento dell'OSSERVATORIO sulla GIUSTIZIA, L'UNIONE IMPRENDITORI ha aderito alla promozione della iniziativa “Shopping in Bici Made in Fermano e Maceratese” nel distretto produttivo dell'accessorio moda per eccellenza scarpe, borse, cappelli e altri accessori in pelle compreso tra i comuni delle ex province di Fermo e Macerata, in particolare – partendo dalla costa all'entroterra – Civitanova Marche, Porto Sant'Elpidio, Porto Potenza Picena, Montecosaro, Casette d'Ete frazione di Sant'Elpidio a Mare, Montegranaro, Torre San Patrizio, Fermo, Morrovalle, Monte San Giusto, Corridonia, Macerata, Grottazzolina, Servigliano, Montappone, Francavilla d'Ete, Tolentino. I nomi più famosi del mondo hanno la filiera produttiva in questo territorio, riconosciuto per numeri e qualità il più famoso ed apprezzato del mondo, nonostante le crisi precedenti e il terremoto che ha colpito in particolare il versante orientale della catena dei Sibillini. Qui hanno la sede produttiva imprenditori come Cesare Paciotti con show room / store facilmente raggiungibile in bicicletta dalla stazione centrale di Civitanova Marche (le bici si possono caricare in tutti i treni regionali) vedi foto panoramica sopra tratta da Google map. Dopo aver fatto visita alla Cesare Paciotti, con “due pedalate in più” si può raggiungere il “Quartier Generale” della TOD'S di Diego e Andrea Della Valle con l'outlet per la vendita diretta delle prime linee originali “appena sfornate” dalla produzione. Vista la previsione di investire la più grande fetta del Recovery Plan su questo obiettivo, cioè quello di sviluppare sensibilità ecosostenibili, il Direttore dell'OSSERVATORIO sulla GIUSTIZIA ha chiesto via PEC al Presidente Mario Draghi di studiare un sistema per invogliare il cittadino ad utilizzare la bicicletta, in particolare la “Creazione di Stato” di un “GEOLOCALIZZATORE/contapedalate” Unico Biometrico e Personale (anche per i minorenni che utilizzano la bici per andare a scuola o per altri motivi di divertimento) VALIDO SU TUTTO IL TERRITORIO NAZIONALE ED EUROPEO da applicare alla bicicletta che si sta utilizzando di volta in volta (e non allo smartphone altrimenti va in crash) con il quale il Ministero delle Finanze possa calcolare il numero di pedalate effettivamente poste in essere dal cittadino-contribuente (e dai suoi figli che ancora non fanno la dichiarazione dei redditi ovviamente) a cui verranno scalate proporzionalmente le imposte. Il nuovo “Contapedalate di Stato” dovrebbe essere creato con una “logica ergonomica a riconoscimento facciale” come una sorta di “orologio da polso” con cinturino, facilmente smontabile ed applicabile sul manubrio della bicicletta che si sta utilizzando di volta in volta. In pratica una persona più pedala e meno tasse paga. Perché è inutile costruire tante nuove piste ciclabili se poi le persone non le utilizzano.

sotto: scansione Google map del Distretto del Made in Fermano & Maceratese

con alcuni Beni Culturali Storici da RISTRUTTURARE grazie ai fondi del Recovery Plan, tra cui (URGENTISSIMO prima che crolli definitivamente con una ulteriore piccola scossa di terremoto!!) la torre medievale voluta da Papa Pio II alla metà del '400 nel territorio di Santa Maria Apparente lungo la ciclabile del Parco Fluviale del Chienti, Comune di Civitanova Marche in fotocopertina del servizio

* nota al "Contapedalate di Stato" occorre non confondere l'iniziativa dell'Osservatorio sulla Giustizia "+PEDALI -PAGHI" con altre analoghe iniziative locali sparse qua e là di alcune case software per "app" telefonini smartphone!! occorre un apparecchio unico alternativo allo smartphone . Il telefonino non può fare tremila cose insieme: telefonare, fare video, fare foto, navigare su internet chattare, scaricare mille app proposte da mille case software!! con una ulteriore app l'apparecchio andrebbe sicuramente in "crash". Per contare concretamente i chilometri percorsi e "pedalati" occorre un apparecchio a parte CHE FACCIA SOLO QUELLO: contare le pedalate del cittadino contribuente per dare il dato concreto al Ministero dell'Economia e Finanze che potrà calcolare con precisione la Base Imponibile di ogni singola persona. Inoltre la detrazione delle imposte dovrà essere significativa e non limitata e con "vincoli burocratici eccessivi" altrimenti il Recovery Ecologico sarà un flop.

sotto: un esempio, con lo slogan sul quadrante per ricordare agli "svogliati" l'impegno a pedalare per almeno un chilometro al giorno (il giro del quartiere anziché fatto con la macchina inutilmente, ma pedalato in bici)


Global Healt Summit G20 Roma 21 Maggio 2021
Roma, 21 maggio 2021: Ursula Von der Leyen ha partecipato con Mario Draghi al summit mondiale G20 sulla salute che si è celebrato nella capitale italiana. Le due alte Cariche Istituzionali europee hanno ricevuto in tempo utile la comunicazione dell'Iniziativa ECOLOGICA per la SALUTE denominata "+Pedali -Paghi" (notifica via PEC Posta Elettronica Certificata del 15 Maggio 2021 ore 13,24). E' giusto riconoscere un concreto e sostanzioso benefit fiscale a chi usa comportamenti ecosostenibili e concreti a beneficio della propria e dell'altrui SALUTE, a salvaguardia del PIANETA.

ATTENZIONE!! L'iniziativa con lo slogan "+Pedali -Paghi" deve intendersi al LIVELLO NAZIONALE e non solo relativamente al nuovo Parco Fluviale Ciclabile del "Made in Fermano Maceratese". Sotto: la recensione come migliore (attuale) Ponte ciclabile dell'intera Riviera Adriatica Marchigiano Romagnola secondo l'opinione del Giornalista Fotoreporter Ambientalista Amedeo Recchi Ripani. Se la tabella di marcia relativamente al parco fluviale ciclabile "Made in Fermano Maceratese" avrà sviluppi positivi, probabilmente il Ponte di Fano verrà superato in bellezza e lunghezza da quello di Civitanova Marche / Porto S. Elpidio

In Spiaggia e in Disco solo in BICI !!

(risparmierete in tempi e costi di parcheggio, code, traffico, benzina, multe ... e SALUTE!!!)

sopra: la ciclabile più bella in assoluto: quella di RICCIONE !! (scatto sul lungomare sud verso Misano, Cattolica, Gabicce collegate ottimamente senza soluzione di continuità); sotto: l'alba sulla ciclabile tra Riccione, Misano Adriatico, Cattolica e Gabicce
sotto: una splendida panoramica sulla ciclabile della "Baia degli Angeli" di Gabicce, Parco area protetta del San Bartolo)

News collegate

Al Ministro dell'Istruzione e ai Dirigenti scolastici:
Civitanova Marche Fano in Bici? si può fare!!
Testimonial: Miss Civitanova (Miss ItaliaAlice Peter di Fano

Ciclabili (servizio di Luglio 2020)

The Observatory: LE CICLABILI IN RIVIERA MARCHIGIANO-ROMAGNOLA (theobservatoryofjustice.blogspot.com) 

Servizi sulle Ciclabili 2015

UNIONE IMPRENDITORI: La Bici salverà il Mondo ... e l'economia!!

sorro: DOCUMENTI UFFICIALI SUL MADE IN FERMANO MACERATESE

AFFISSIONE ALBO PRETORIO COMUNE DI FERMO PER 60 GIORNI

articolo Corriere di Macerata gennaio 2000

E' giusto che lo Stato riconosca uno sconto sulla base imponibile fiscale del Cittadino Contribuente che usa in modo continuativo la bici: con il miglioramento della sua salute graverà meno sulle Casse del Servizio Sanitario Nazionale. Il Recovery Ecologico deve servire a questo altrimenti sono solo “Grandi Chiacchiere Europee”. Lo Stato, di contro, dovrebbe aumentare le sanzioni stradali a chiunque venga beccato alla guida di un veicolo altamente inquinante. Sotto: uno scorcio sull'area naturalistica del Parco Fluviale del Chienti su cui verrà costruito il nuovo ponte ciclabile

Pagina Ufficiale Made in Fermano Maceratese 

sabato 27 febbraio 2021

PENNESI Primavera Estate 2021

PENNESI Primavera Estate 2021

fotocopertina: con le nuove collezioni Sportswear Uomo by Zlatan Ibrahimovic

sotto: una Fotorecensione pubblicata da GLAMOUR News punto it per le nuove collezioni donna Primavera Estate 2021 di STELLA McCARTNEY, la figlia del "Baronetto di Sua Maestà" SIR. PAUL McCARTNEY. Anche questa collezione è prodotta sul rispetto dei temi ambientali.

via Duca degli Abruzzi Civitanova Marche Centro

LINK Precedenti News e Recensioni fotogiornalistiche 

venerdì 12 febbraio 2021

WeekEnd di San Valentino: corsa allo “Shopping del Cuore”

 WeekEnd di San Valentinocorsa allo “Shopping del Cuore

UnioneImprenditori.it 12 Febbraio 2021 Riviera Adriatica. Il calendario 2021 di Febbraio premia il commercio di San Valentino per la collocazione della Festa degli Innamorati fissata a Domenica prossima, in modo tale da permettere a tutti gli amanti dello “Shopping del Cuore” di fruire dei giorni più piacevoli del WeekEnd: Venerdì 12, Sabato 13 e Domenica 14 Febbraio. Uno dei “Centri Commerciali Naturali” con più appeal turistico/ricettivo del Centro Italia è quello compreso nel “Quadrilatero della Moda” di Civitanova Marche, città capofila del Distretto del “Made in Fermano & Maceratese” (LINK)  famoso nel mondo per la produzione degli accessori moda più importanti nel total look: Scarpe, Borse e Cappelli. In fotocopertina (a cura del Giornalista fotoreporter Amedeo Recchi Ripani, dell'Ordine dei Giornalisti di Milano OdG.Mi.it) è raffigurato il Palazzo Comunale, Palazzo Sforza, uno spicchio della Nobiltà Milanese nel cuore del centro Italia, addobbato per le festività Natalizie: quella di San Valentino infatti è la festa più “preziosa” per i commercianti subito dopo quella più importante dell'anno relativa agli acquisti dei regali natalizi. Saldi in corso, zona gialla e mascherine favoriranno una pur parziale ripresa dell'economia “mordi e fuggi” in Riviera. (sotto: via Duca degli Abruzzi, Corso Dalmazia, Corso Umberto I, Poste Centrali / Stazione ferroviaria uno scorcio del “Quadrilatero della Moda” di Civitanova Marche)


venerdì 30 ottobre 2020

Idennità SUBITO ai Lavoratori dello Spettacolo e Partite IVA

Idennità SUBITO ai Lavoratori dello Spettacolo
e Partite IVA

Ieri 29 Ottobre 2020 il "Decreto Ristori" è stato firmato dal Presidente della Repubblica e pubblicato in Gazzetta Ufficiale. Dalle prime informazioni dovrebbero essere risarciti dall'INPS SENZA ULTERIORI DOMANDE le piccole Partite IVA autonomi/co.co.co che hanno già avuto il precedente bonus di 1.000 euro collaboratori di Discoteche, Ristoranti, Bar, Teatri ed altri esercizi analoghi interessati dal "semi" Lockdown (così è stato definito da Conte) emanato col nuovo DPCM di fine Ottobre. Ma i miseri mille euro non bastano di certo ai piccoli imprenditori che hanno speso una fortuna per mettere a norma i locali per poter riaprire dopo il Lockdown di fine aprile. Una nuova chiusura come quella disposta per l'orario del cosiddetto "Happy Hour" (dalle 18,00 in poi) può definitivamente far chiudere per sempre centinaia di migliaia di piccoli e piccolissimi locali in tutto il territorio nazionale. Le manifestazioni di protesta si susseguono in tutta Italia, ecco le immagini relative a quella di oggi in Piazza XX Settembre a Civitanova Marche, il centro Capofila del Distretto della Moda del Made in fermano & Maceratese  LINK ), il più importante al mondo per gli accessori moda scarpe, borse cappelli e per le Discoteche superprofessionali come il MIA clubbing di Porto Recanati (LINK) , confermata per il secondo anno consecutivo il Club più importante d'Italia CHIUSO (come tutte le altre discoteche) dallo scorso Febbraio !! (in fotocopertina: Licio Cesetti, celebre DJ del Batik e di Disco Story con il pubblico in piazza e i Loghi di alcuni dei più famosi Locali chiusi in Riviera Adriatica Marchigiano Romagnola, con la presenza del Presidente Nazionale dell'Unione Imprenditori Recensioni Stampa su www.UnioneImprenditori.it  )


sopra: Piazza XX Settembre a Civitanova Marche; sotto: Corso Umberto I angolo via Trento
uno dei Centri Commerciali Naturali più attraenti e professionali in Riviera Adriatica



sotto: Rassegna Stampa Cronologica
18 Agosto 2020
il Sindacato Italiano Locali da Ballo (Discoteche) aderente a Confcommercio FIPE (Federazione Italiana Pubblici Esercizi) non riesce a colloquiare col Governo ... forse perché gli orientamenti politici della maggioranza hanno in odio gente come Flavio Briatore (notoriamente imprenditore di centrodestra amico di Berlusconi e Trump) e il suo Billionaire di Porto Cervo


ma non tutti gli imprenditori dell'Entertainment sono ricchi come Briatore e, in extrema ratio, optano per la chiusura dell'attività ... e della propria VITA !!! (il Giornale del 24 Agosto 2020)
sopra: TG3 RAI regionale 30.10.2020: i lavoratori (piccole Partite IVA, co.co.co,) dello Spettacolo (discoteche, teatri, cinema, TV, spettacoli itineranti ecc.) protestano per le poche indennità fino ad ora previste dal Governo per queste categorie:  Ballerine, DJ, PR, Giornalisti fotoreporter del settore, Consulenti di Direzione Aziendale  (Direttori di Sala ed altre figure autonome)
Aggiornamento al servizio: CODACONS con il comunicato stampa di Mercoledì 11 novembre 2020 parla di un CAOS NORMATIVO SENZA PRECEDENTI quello posto in essere dal Premier Conte con la innumerevole serie di "DPCM". Codacons, nel medesimo comunicato, aggiunge: "i DECRETI sugli INDENNIZZI SONO una GIUNGLA". Non si capisce in effetti con quali criteri siano stati "prescelti" pochissimi codici Istat/Atecofin rispetto alla stragrande massa di Lavoratori AUTONOMI agganciati alla filiera dei Locali e delle Attività CHIUSE addirittura dallo scorso Febbraio, si pensi ai DJ resident delle Discoteche, ai Consulenti aziendali delle stesse Discoteche magari a "Cliente Unico" come spesso accade in questi casi. Sarebbe stato molto più di "Buon Senso" cioè un comportamento da "cosiddetto Buon Padre di Famiglia" estendere e prolungare i Bonus in via AUTOMATICA e senza ulteriori domande anche ai Lavoratori Autonomi Liberi Professionisti iscritti alla Gestione Separata INPS che avevano già ricevuto i 600 euro di Marzo e Aprile ... sicuramente TROPPO POCO PER TENTARE DI SUPERARE UNA CRISI GENERALIZZATA DA COVID PER OLTRE 9 MESI !!!
sopra
L'Avvocato del Popolo
è CONTRO il POPOLO degli AUTONOMI
specialmente quelli delle fasce + deboli
sulle nuove indennità “Ristori” e “RistoriBis” Diritto.it scrive: “Non può non notarsi che per effetto di un complicato intreccio di norme, risultano espressamente esclusi non solo i professionisti iscritti a una Cassa di previdenza privata, ma anche i lavoratori autonomi che hanno già diritto alle indennità (cd. “Bonus 600 euro”) di cui agli articoli 27 e 38 del D.L. 18/2020 (convertito, con modificazioni, dalla legge 24 aprile 2020, n. 27). Risultano, quindi, quasi del tutto esclusi i lavoratori autonomi, con la sola eccezione di quelli iscritti alle gestioni speciali dell’Ago (artigiani e commercianti) di cui all’art. 28 del Decreto Cura Italia, non titolari di pensione e non iscritti ad altre forme previdenziali obbligatorie, con una evidente e penalizzante esclusione per la restante platea di lavoratori autonomi e tutti i professionisti”. La Redazione economica di TheObservatory.it aggiunge: le differenze di trattamento create da Conte e dal suo Governo sono evidenti a tutti: ad es. un Giornalista free lance fotoreporter, un Consulente di Direzione Aziendale (ex codice Istat 7412/c), una modella liberoprofessionista o un qualsiasi altro autonomo che lavora esclusivamente per le Discoteche o altri Locali di pubblico intrattenimento CHIUSI IN TUTTA ITALIA perché a Milano o in Calabria (Zone Rosse) hanno ricevuto il Bonus Recoveri1 e invece NELLE MARCHE o IN ROMAGNA NO?!! E' opportuno che il sedicente "Avvocato del Popolo" torni sul suo GROSSOLANO ERRORE e risarcisca AUTOMATICAMENTE tutti gli Autonomi indebitamente esclusi.
L'ITALIA è una, unica e indivisibile!!
Questo ci hanno insegnato i Nostri Padri Costituenti
CONTE ha "Disegnato uno Stivale di Arlecchino"
ma non è Carnevale!! Non è uno scherzo !!

servizio realizzato dall'Agenzia Giornalistica

mercoledì 7 ottobre 2020

MARINA C Uomo, collezioni Autuno Inverno 20-21

MARINA C Uomo

collezioni Autuno Inverno 20-21

Le collezioni autunno inverno UOMO della Griffe Marina C (boutique) in Via Duca degli Abruzzi, angolo Corso Dalmazia, davanti le Poste Centrali, in pieno "Quadrilatero della Moda"